LE ECCELLENZE DI POPOLI UNITE PER LA RINASCITA DEL PAESE

Tutte le eccellenze originarie di Popoli riunite in un gruppo per fare squadra e creare progetti ed iniziative per il rilancio del loro paese. Il gruppo Facebook, promosso dall’associazione Luci su Popoli si chiama “Eccellenze popolesi nel mondo: cerchiamole e utilizziamole per crescere”, e annovera già 61 personalità con 350 iscritti, numeri che crescono di giorno in giorno. Questi personaggi di svariati settori formano già un prototipo di Data Base, che prevede esperti e professionalità in numerosi settori anche di livello internazionale. L’obiettivo è quello di creare una Comunità Chiave dei 3 Abruzzi,  e come deliberato dallo stesso Consiglio Comunale di Popoli del 5 aprile 2019, snodo e cerniera tra Mare e Montagna, Costa e Aree Interne e tra 4 grandi Parchi Nazionali e Regionali. Le personalità individuate  appartengono al mondo della Moda, dell’Impresa, dello Spettacolo, dell’Arte, della Cultura, del Mondo scientifico, della Comunicazione,  professionisti di vario genere ed altro. Come ha giustamente commentato una delle Eccellenze, Giovanni Nacci : questa è una iniziativa  ” unica” nel suo genere che in primis tende a fare un censimento di risorse finalizzato alla cura “culturale” e poi materiale del territorio. Ed è una cosa buona”. “Noi riteniamo che essa sia un esperimento positivo e un modello per  fare comunità in modo innovativo, utilizzando anche i social e le nuove tecnologie come opportunità. Approfittando delle eccellenze che ognuno ha, si potrebbero far circolare idee utili per individuare progetti importanti per la crescita culturale ed economica, con i fondi europei e le incentivazioni delle fusioni degli enti come propugnato dell’Associazione Ripensiamo il Territorio” sostiene Luci su Popoli. Non a caso Giovanni Nacci continua  E’un modo che andrebbe perseguito in ogni contesto territoriale nazionale e sarebbe bello che a farlo fossero (anche) gli stessienti locali,ma ancora una volta l’associazionismo spontaneo e volontario dimostra di sapersi collocare molto avanti alle Istituzioni ”.  “E’ ciò è quanto Ripensiamo il Territorio e Luci su Popoli, auspicano da anni assistendo all’impoverimento delle nostre aree. E’ ineludibile avere visioni strategiche per reperire risorse al fine di reggere la sfida economica e culturale impostaci dalla globalizzazione – conclude l’associazione popolese – Quindi questo archivio, crogiuolo di “Eccellenze”, sarà uno strumento prezioso l’animazione di progettualità e  opportunità . Non appena ci saranno le condizioni favorevoli per la disponibilità di queste eccellenze, immaginiamo degli incontri e confronti per produrre idee di futuro nel campo dei Trasporti, della Sanità, della Cultura, dell’Ambiente, della Pubblica Amministrazione, della Sicurezza e Ordine, della Comunicazione dello Spettacolo, del Turismo, del tempo libero e della Attrattività generale”.



Il tuo commento