“JAMM’ MO'” RILANCIA VERTENZA CENTRO ABRUZZO, ASSEMBLEA A FINE NOVEMBRE

L’associazione “Jamm’ mo'” vuole rilanciare e riproporre al centro dell’attenzione della politica locale e regionale la “vertenza Centro Abruzzo”. Primo passo per riaccendere l’attenzione sui problemi più gravi del territorio, troppo spesso dimenticato, salvo parentesi elettorali con passerelle inutili di leader nazionali o regionali, sarà l’assemblea pubblica che il prossimo  30 novembre si svolgerà nell’auditorium del Vescovado per avviare un percorso utile alla vertenza e  tornare a rilanciare il dibattito  sulla necessità di urgenti politiche a sostegno della crescita della comunità del Centro Abruzzo. “Una vertenza  per chiedere interventi immediati rivolti ad arginare il continuo spopolamento innescato dalla crisi economica e dai progressivi tagli ai servizi pubblici” spiega l’associazione. “La questione politica che vogliamo sollevare con la vertenza territoriale non è  espressione di uno sterile campanilismo inconcludente, ma  una  risposta necessaria rivolta ad arginare un decadimento socio economico ormai certo” precisa l’associazione, in passato fatta segno di polemiche ritenute infondate e sterili. “Le nostre proposte, elaborate da professionisti di settore attraverso un’attività di analisi e studio, saranno discusse da cittadini e soci al fine di arrivare attraverso il contributo di tutti i partecipanti ad una sintesi complessiva” conclude Jamm’ Mo’. 



Il tuo commento