AL VIA IL NUOVO CONSIGLIO PROVINCIALE ELETTO AD OTTOBRE

S’insedierà all’Aquila, domani, 8 novembre, il nuovo Consiglio provinciale, eletto il 20 ottobre scorso, con elezioni di secondo grado, quindi con voto ponderato, espresso da sindaci e consiglieri comunali e non con elezione diretta da parte degli elettori. All’ordine del giorno, oltre alla convalida dell’elezione dei consiglieri provinciali, sono fissati la definizione degli indirizzi per la nomina e la designazione da parte del presidente dei rappresentanti della Provincia in enti o organismi comunque denominati, ai sensi dello Statuto della Provincia dell’Aquila, la proroga fino al 31 dicembre 2022 della convenzione con l’Automobile Club d’Italia per la riscossione e la gestione dell’imposta provinciale di trascrizione (IPT) e la ratifica della variazione al bilancio di previsione finanziario 2019/2021 adottata in via d’urgenza. Il nuovo Consiglio provinciale è composto da Vincenzo Calvisi, Luca Rocci, Gianluca Alfonsi, Francesco De Santis e Berardino Morelli, per la lista “Per la Provincia dell’Aquila”, di ispirazione di centrodestra. Paolo Romano, Fabio Camilli, Roberto Giovagnorio e Giovanni Di Mascio  rappresentano la lista “Provincia Unita”, di ispirazione di centrosinistra ed infine Andrea Ramunno, sulmonese e consigliere comunale a palazzo S.Francesco, per la lista “Provincia Insieme” di ispirazione civica.

 



Il tuo commento