ALL’AQUILA IL PRESIDENTE DELL’ANTIMAFIA MORRA PER CONVEGNO DI CRIMINOLOGIA

Un confronto a tutto campo su criminalità e mafie, tra personalità di spicco nella lotta alle organizzazioni del crimine, sarà quello del prossimo 7 novembre, alle 15, nella Facoltà di Scienze Umane dell’Università dell’Aquila, per il seminario di criminologia sul tema “Le mafie estere in Italia e loro radicalizzazione”. A discutere dello scottante argomento saranno infatti Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia, Carmelo Barbagallo, segretario generale Uil e Tony Cardinale, avvocato italo-americano, che ha assistito personaggi del gangsterismo italo-americano. Altri interventi saranno affidati a studiosi della criminologia italiana tra i quali Francesco Sidoti, Maria Teresa Gammone e Nicoletta Romanelli. L’importante giornata di studi è organizzata dall’Associazione nazionale vittime del dovere, in convenzione con l’Università dell’Aquila, in collaborazione con l’international Police Association e la Uil. All’approfondimento di tematiche tutte italiane sugli insediamenti in territorio nazionale di associazioni criminali farà da contraltare l’intervento dell’avvocato Cardinale pronto ad importanti rivelazioni sulla vera mafia americana la quale a detta sua viene a torto identificata in quella italiana. L’evento finanziato dalla Fondazione Carispaq e prevede la concessione di crediti per avvocati e giornalisti.