MUNTAGNINJAZZ WINTER, PRESENTATA LA TERZA EDIZIONE

E’ un calendario ricco di eventi, con dieci appuntamenti musicali, da novembre ad aprile, quello proposto dal cartellone della terza edizione del Muntagninjazz Winter, in collaborazione con SpazioPingue. Vasto il repertorio di generi e stili musicali che saranno presentati nel corso del festival. “La nostra rassegna non sarà solo rassegna di jazz – precisa Valter Colasante, presidente dell’associazione Muntagninjazz – abbiamo messo insieme artisti di diversi generi, dal pop al gospel, dallo swing all’etnico, proprio per soddisfare tutti i gusti ed aprire il festival ad un pubblico sempre più  ampio”. “Tra il festival nella stagione invernale e quello estivo siamo in campo per  oltre otto mesi l’anno e non è poco per una realtà come quella di Sulmona – sottolinea Colasante – eppure siamo riusciti ad avviare e a dare continuità a questo progetto, unico in Abruzzo, ed è un progetto che ci viene invidiato, perché altrove non esistono festival come il nostro durante i mesi invernali. Noi però realizziamo questo festival, nonostante le difficoltà, sostenuti da un’azienda forte, come quella del Gruppo Pingue”. La terza edizione del festival si distingue dalle due edizioni precedenti, per il suo carattere internazionale. Infatti in calendario già il 18 dicembre figura il concerto gospel con artisti statunitensi “Jp & The soul singers”. Così come il 24 gennaio 2020 sarà ospite di Spazio Pingue la cantante brasiliana Rosalia De Souza con il suo gruppo. Ma lo stesso concerto dell’artista napoletano Eugenio Bennato, il 21 febbraio, avrà un’ispirazione internazionale, proponendo musica mediterranea. “Per musica mediterranea s’intende sia quella italiana ma anche quella del Nord Africa e del vicino Oriente” precisa Colasante. In scena poi il 2 aprile ci saranno anche Chris Cain, musicista americano, bluesman, chitarrista e vocalist, insieme alla band di Luca Giordano. “Insomma abbiamo reso questo festival internazionale, con tante contaminazioni” conclude il presidente di Muntagninjazz.        “L’unicità di Muntagninjazz Winter è data anche dalla stretta correlazione tra luogo ed evento, l’importanza degli incontri e l’assoluta attenzione ai dettagli e al cibo – sottolinea Fabio Spinosa Pingue, amministratore del Gruppo Pingue – ogni evento sarà accompagnato da una cena a tema, attraverso un innovativo mix di tradizione, background proveniente dal territorio, qualità e una buona dose di curiosità e ricerca. Gli ospiti avranno l’opportunità di cenare, degustare un tagliere dolce o salato oppure un drink a scelta. Tutto questo è Muntagninjazz Winter, a Spaziopingue, un’esperienza unica nel panorama degli eventi invernali abruzzesi”. “L’obiettivo fondamentale resta quello di fare di realizzare un jazz club – spiega Spinosa Pingue – luogo di condivisione della musica ma anche di incontri, di amicizia, di conversazione e quindi di socializzazione”. Più in particolare il programma del festival si aprirà il 15 novembre con il concerto di Nino Buonocore, il cantautore ripercorrerà la sua carriera con una band d’eccezione, proponendo i suoi brani ormai divenuti classici della musica italiana, contaminati dalle improvvisazioni della musica strumentale. Non è la prima volta che Buonocore incontra il Jazz, basta ricordare le collaborazioni con artisti quali Chet Baker, James Senese, Nicola Stilo, il bassista Anthony Jackson, il percussionista Paulinho Da Costa e il batterista Danny Gottlieb. Autore, produttore e arrangiatore, Nino Buonocore produce il primo album degli Avion Travel, ma rimane fondamentale per la sua ricerca la collaborazione con i membri della band fusion Steely Dan. Con un bagaglio di esperienze maturate con grandi nomi di musicisti provenienti da ogni genere musicale, Buonocore è pronto a portare live il meglio della sua musica riletta dalla chiave raffinata della musica Jazz. Seguirà il 29 novembre il concerto del trio di Antonio Faraò. Calore, convinzione e grinta del suo stile, la concezione armonica, la gioia dei suoi ritmi e il suo senso di swing, la grazia e il candore delle sue linee melodiche improvvisate fanno di Faraò uno dei pianisti più interessanti della scena musicale europea. Il 18 dicembre appuntamento di atmosfera natalizia con JP & The Soul Singers, SpazioPingue verrà travolto da tutta la carica emotiva del un gruppo vocale gospel proveniente dalla zona centrale della Florida, nel profondo Sud degli Stati Uniti. Il 5 gennaio torna la Billy Bros Swing Orchestra, l’elegante, sgargiante e folle orchestra di dieci hepcats, capitanata da un anacronistico visionario e immersa nello swing fino al collo. L’impatto sonoro e il repertorio della BBSO sono un’esperienza unica che vi catapulterà immediatamente nella Savoy Ballroom in piena “Swing Craze”.La Billy Bros. Swing Orchestra si concentra maggiormente sul repertorio delle orchestre di colore come quelle di Count Basie, Duke Ellington, Chick Webb, con spruzzate di costume e cultura retrò, frizzi, lazzi, numeri acrobatici, hard-boiled stories, citazioni d’avanspettacolo e gran sfoggio di abiti d’epoca. Il programma proseguirà fino al 24 aprile 2020, con i concerti di Rosalia De Souza, Eugenio Bennato, Danilo Di Paolonicola & Claudio Filippini, la Small Band di Gianni Ferreri, Chris Cain & Luca Giordano. La serata conclusiva verrà affidata alla formazione sulmonese New Harmony Big Band. Per partecipare ai concerti i biglietti si acquistano nelle rivendite autorizzate, il Distributore Erg in via Mazzini e la Libreria Pizzi, in piazza Capograssi, nel Pingue Conad di via Sallustio, a Sulmona, nei Pingue Conad di Avezzano, in via XX Settembre, dell’Aquila, in via Fermi, centro commerciale Amiternum e nel Conad Superstore centro commerciale Megalò di Chieti. I biglietti possono essere acquistati anche online sul sito www.spaziopingue.it oppure sul circuito Ciaotickets.  Le cene vanno prenotate due giorni prima dell’evento. I biglietti per ogni singolo concerto saranno in vendita solo il giorno precedente l’evento. Giftcard per cena e concerto 45 euro.
Cena-concerto-B&B 150 euro. Cena-concerto-albergo 180 euro per coppia. Orari ingresso: cena ore 20, concerto ore 21.30.
Abbonamenti: Gold: 10 concerti-10 cene 280 euro;
Silver 10 concerti-3 cene 160 euro;
Under 35 10 concerti-1 cena 100 euro.
Per ulteriori informazioni: spazio@pingue.it  Tel: 335.717.4568
e muntagninjazz@libero.it Tel: 339.895.0829.