SUCCESSO DI PUBBLICO E DI CRITICA PER LA MOSTRA DELLO SCULTORE D’ALIMONTE

Tra le decine di visitatori della mostra dello scultore pescarese Luigi D’Alimonte c’è stato anche un ospite eccellente, l’ex presidente del Senato e già Procuratore antimafia, Pietro Grasso. La mostra, coronata da grande successo di pubblico e di critica, si è conclusa domenica scorsa, 13 ottobre, nei locali della Cappella del Corpo di Cristo, a palazzo dell’Annunziata. Stimolante il titolo della la mostra “Rinascimento della Materia”. Nelle sue sculture D’Alimonte lancia una sfida artistica, quella di dare elasticità ad una materia solida come la “pietra della Maiella”. E’ un cammino di ricerca di nuove forme contenute nella pietra che lascia trasparire l’idea del bello dell’artista. “La solidità della pietra viene mutata in elasticità dando forme precarie alla pietra stessa – ha spiegato D’Alimonte – l’arte così sembra rispecchiare quella stessa fragilità della società contemporanea, alla ricerca di nuovi orizzonti ideali e di una ritrovata etica”. Grande soddisfazione per la riuscita della manifestazione culturale ha espresso il District Manager di Banca Generali, Alessandro Di Tunno. Infatti Banca Generali Private e Hotel Santacroce hanno sponsorizzato l’evento, che ha riscosso unanime apprezzamento e largo interesse.

 

 

 

 



Il tuo commento