DEFIBRILLATORE AGLI SCOUT IN DONO DALL’ASSOCIAZIONE “ALBERTO MARIA PACELLA”

Continua la tradizione di beneficenza dell’associazione di volontariato “Alberto Maria Pacella” che ieri mattina ha consegnato un defibrillatore al Gruppo Scout Sulmona 1 che ha sede nella Parrocchia di Cristo Re. L’associazione, come accade già dal 2008, dona ogni anno un defibrillatore ad una struttura o ad  un’organizzazione della città. Negli anni scorsi defibrillatori sono stati donati dalla stessa associazione alla piscina comunale, alle scuole e ad altri enti. Quest’anno è stato scelto il Gruppo Scout, gruppo del quale, tra l’altro, faceva parte il caro e indimenticato Alberto, il dodicenne scomparso improvvisamente, al quale i genitori, Giancarlo e Rita, hanno intitolato l’associazione nata proprio con finalità di solidarietà e beneficenza. La stessa associazione è promotrice infatti di un’altra iniziativa di beneficenza che si ogni anno si svolge nella Domenica delle Palme, “Un pane per Onitsha”, a beneficio di ragazzi alunni della scuola di Onitsha, in Nigeria. Lo stesso Alberto, nella sua breve ma intensa esistenza, fu esempio di sensibilità e sollecitudine distinguendosi in azioni di solidarietà. “La nostra speranza è che tale apparecchiatura non debba mai essere utilizzata ma in caso di necessità possa essere strumento utile a salvare una vita” hanno detto ieri i genitori di Alberto, consegnando il defibrillatore agli scout del Gruppo Sulmona 1. Il Gruppo Scout ha espresso gratitudine per Giancarlo e Rita Pacella, che con la loro associazione sono promotori costanti di solidarietà e di attenzione verso categorie e persone in stato di bisogno.


Il tuo commento