SOSTA SELVAGGIA E INCIDENTI, VIA TURATI TERRA DI NESSUNO: RESIDENTI INFURIATI

L’incidente di ieri sera tra uno scooter ed un’auto in via Filippo Turati fa riesplodere la protesta dei residenti, stanchi di una situazione di abbandono e degrado che dura da anni. Denunciata da sempre ma ancora in attesa di soluzioni. “La situazione in cui versa questa strada è davvero tragica – commentano i residenti della zona – problematica anche dal punto di vista della viabilità e quello di ieri è solo l’ultimo di una serie di incidenti che ci sono stati all’incrocio con via Volta”. Via Turati è transennata dal lato che si affaccia su via Japasseri dal gennaio 2009 a causa di una frana, e nel corso di più di dieci anni sono state fatte tante promesse dalle amministrazioni comunali e regionali succedutesi, ma senza che la situazione si sia mai risolta. Nel giugno 2018, via Turati viena chiusa al traffico poiché i vigili del fuoco l’avevano reputata non più sicura ed anzi pericolosa. Viene poi riaperta nel settembre successivo senza però che sia stato effettuato alcun tipo di lavoro di messa in sicurezza. I residenti lamentano da anni che la strada, in particolare nel fine settimana, diventa meta di tanti automobilisti che approdano in centro storico e la sosta diventa selvaggia senza nessuno che si preoccupi di vigilare. “Come se già la situazione di per sé non bastasse – racconta un residente – sono molti i motorini e le macchine che imboccano contromano via Turati venendo dalla Circonvallazione Orientale, senza curarsi né di rallentare né di controllare chi arriva dalla direzione opposta, proprio come fossero gare di velocità. La carreggiata poi, a causa di questa sosta selvaggia, si restringe e con l’illuminazione scarsa, molte volte ho assistito a veicoli che si sfioravano o non sbattevano per miracolo. È una situazione molto pericolosa, il rischio di incidenti è altissimo, tutto questo va risolto al più presto”. I residenti si fanno sentire anche sui social, a commento l’articolo dell’incidente di ieri sera, “Via Turati terra di nessuno! – scrive su Facebook Federico Giampietro – Auto che da via Volta girano verso sinistra contro mano, divieti di sosta senza alcun controllo. Pronta guarigione al ragazzo, ma forse è ora di prevenirli i problemi!”. Una strada dimenticata ed abbandonata a sé stessa senza che ci sia nessuno a vigilare: “è una situazione imbarazzante, – conclude un residente – questa strada ha avuto qualsiasi tipo di problema. Alla frana del 2009 ed alle transenne che ormai sono diventate normalità, si aggiungono i problemi alle fognature, l’inciviltà delle persone, il parcheggio selvaggio ed i disagi per la viabilità. Una situazione inaccettabile. È necessario che si intervenga subito”.

Lorenzo Marsicola