INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE BIANCHI SUI MIASMI ALLE MARANE

L’accertamento dello stato dei luoghi e la possibilità che il sindaco eserciti le proprie funzioni sanitarie e di protezione civile per il caso del cattivo odore, forte e persistente, che da mesi investe le frazioni delle Marane e Badia estendendosi fino alla zona Cappuccini, area Peep e via Ancinale, sono le richieste presentate dal consigliere comunale Elisabetta Bianchi, in un’interrogazione depositata ieri. L’interrogazione al sindaco e alla giunta comunale sarà discussa nella seduta di Consiglio comunale convocata per mercoledi prossimo, 9 ottobre. Nella seduta di Consiglio comunale, convocata per mercoledì prossimo, 9 ottobre, sarà discussa l’interrogazione al sindaco Annamaria Casini. Le funzioni sanitarie e di protezione civile del sindaco in questo caso dovrebbero essere espletate a tutela della pubblica incolumità dei cittadini residenti nelle zone che continuano a sopportare i pesanti miasmi. Nelle scorse settimane la stessa Bianchi aveva interessato al caso il Prefetto dell’Aquila, Giuseppe Linardi.



Il tuo commento