I CITTADINI PIU’ PICCOLI E LA LORO CITTA’ DEI DESIDERI NELL’INCONTRO IN AULA CONSILIARE

I cittadini più piccoli hanno le idee più chiare degli adulti su come vorrebbero migliorare la città. Lo hanno dimostrato nell’incontro di questa mattina con il sindaco Annamaria Casini e gli assessori Manuela Cozzi e Pierino Fasciani, nell’aula consiliare di palazzo S.Francesco. Nell’incontro organizzato dal Centro sociale anziani, con il presidente Giacomo Spinosa e dall’associazione Arianna, con la presidente Marisa Zurlo, in occasione delle celebrazioni per la Festa dei Nonni, gli alunni di tre classi della scuola elementare “Lola Di Stefano” hanno sottoposto gli amministratori comunali ad un vero e proprio question time, un fuoco di fila di domande ma anche di proposte, per una “città dei desideri”. I desideri della città ideale per i cittadini più piccoli sono campetti di calcio, dove finalmente giocare tranquillamente, giardini pubblici, spazi di aggregazione, scuole e strade, laboratori teatrali, biblioteche. In aula tanti i nonni presenti che hanno sottolineato con applausi e sorrisi le domande e proposte dei nipoti. Sindaco e assessori, colpiti dalla prontezza dei bambini, hanno ringraziato tutti per la sentita partecipazione all’incontro, che non è stato mai formale, freddo e noioso. Al contrario sindaco e assessori, entusiasti dell’incontro, hanno promesso di far tesoro delle idee lanciate dagli scolari, pensando più spesso anche alle loro attese e dando incentivo a quanto già stanno facendo per l’infanzia. Al termine dell’inedita assemblea, il sindaco ha consegnato alle tre classi il libricino di Ovidio a fumetti. A coordinare il dialogo tra bambini e amministratori è stato il giornalista Andrea D’Aurelio.