RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO SU CENTRALE SNAM, LA REGIONE DESIGNA I SUOI AVVOCATI

L’avvocato regionale Stefania Valeri e l’avvocato Vincenzo Cerulli Irelli comporranno il collegio difensivo per proporre appello e istanza di sospensiva, al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar Lazio sulla realizzazione della centrale Snam. A designare i due professionisti è stata oggi la giunta regionale, su proposta del presidente Marco Marsilio. Si tratta del giudizio incardinato dalla Regione Abruzzo contro la presidenza del consiglio dei Ministri, il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo nonché nei confronti di Snam rete gas. La Regione, in primo grado, aveva impugnato la delibera del consiglio dei Ministri con cui è stato superato il dissenso manifestato, dalla stessa Regione Abruzzo e dal Comune di Sulmona, in sede di Conferenza dei servizi ed è stata deliberata la prosecuzione del progetto per la costruzione della centrale di compressione gas di Sulmona. Alla base delle motivazioni di appello vi è il contrasto con i principi elaborati dalla giurisprudenza europea e dallo stesso Consiglio di Stato in materia.