L’ECOMAFIA AL CENTRO DEL CONCORSO BANDITO DALL’ASSOCIAZIONE VITTIME DEL DOVERE

Al traffico illecito di rifiuti sarà dedicato il concorso di idee bandito dall’associazione Vittime del Dovere. Ad annunciarlo è Mauro Nardella, esponente di spicco dell’associazione, che ha ricordato come il progetto di educazione alla legalità in memoria di quanti sono caduti in adempimento del dovere e a difesa delle istituzioni e della legalità s’inserisce nell’ambito delle attività che l’associazione da anni svolge nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. Lo scopo di queste attività è quello della prevenzione e della promozione della cultura della legalità. Per la seconda volta il concorso di idee sarà presentato in Abruzzo con tema dal titolo:”Traffico illecito di rifiuti: un pericoloso campo di attività dell’ecomafia. Quali soluzioni?”. Il concorso sarà collegato ad una borsa di studio destinata ai ragazzi vincitori e valida per l’acquisto di materiale didattico. Per ulteriori informazioni si può scrivere all’indirizzo di posta elettronica [email protected] oppure ci si può rivolgere al recapito telefonico 331/4609843 o inviare fax al numero 039/8942219.



Il tuo commento