PRONTO SOCCORSO NEL NUOVO OSPEDALE DI SULMONA, CAOS VIABILITA’

Da domani, giovedì 19 settembre, alle 10, si accederà ai locali del Pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona dall’ingresso del nuovo presidio, in via Montesanto. Il pronto soccorso viene infatti trasferito nella nuova struttura ospedaliera. E mentre fervono i preparativi per l’ultimo trasferimento già esplodono polemiche per il caos nella viabilità.  Fra accessi al distretto sanitario e al nuovo ospedale la situazione non è tranquilla, essendo mancata una programmazione da parte dell’amministrazione comunale sollecitata da tempo ad adottare provvedimenti per la gestione della viabilità. Le criticità più gravi sono segnalate in via Buca della Grotta, la strada che porta al nuovo distretto sanitario con i suoi ventotto ambulatori, dove mancano opere di urbanizzazione, segnaletica orizzontale e verticale, marciapiedi e illuminazione. Eppure è dal 2016 che il progettista e responsabile del cantiere, Franco Casciani, manda lettere di sollecito a palazzo San Francesco senza mai ricevere risposta. Qualcosa si era mosso solo nello scorso autunno, attraverso l’allora vice sindaco Nicola Angelucci, che aveva convocato una conferenza di servizi proprio per approntare un piano tecnico-urbanistico. La richiesta di interventi risale addirittura all’era Federico quando era vice sindaco Palmiero Susi. In quella strada stretta esiste un divieto di sosta che di fatto viene ignorato Con la messa in funzione a pieno regime del nuovo ospedale i disagi sono dietro l’angolo per la viabilità. Questa mattina è stata aperta la rotonda adiacente al nuovo pronto soccorso per agevolare il passaggio delle autovetture.



Il tuo commento