AMPUTATA UNA GAMBA ALLA RAGAZZA COINVOLTA NELL’INCIDENTE IN AUTOBUS

E’ stata amputata la parte inferiore della gamba destra alla ragazza diciassettenne che ieri era a bordo del bus uscito fuori strada a Spoltore. La ragazza, rimasta incastrata tra le lamiere, era stata subito ricoverata in ospedale a Pescara e sottoposta, nel pomeriggio, ad un delicato intervento chirurgico durato dieci ore. La ragazza ora è stata sedata ed è in Rianimazione. L’incidente stradale, con una trentina di feriti, non gravi, ha coinvolto un autobus della Tua, azienda regionale di trasporti, su cui viaggiavano decine di studenti che tornavano da scuola. Sono ancora da accertare con esattezza le cause del sinistro, che avrebbe potuto avere conseguenze anche più gravi. Stando almeno ad una prima ricostruzione, il mezzo pubblico in curva sarebbe stato urtato, ad un lato, da un’automobile. Tamponato l’autobus sarebbe uscito fuori strada, finendo contro un albero che ha semidistrutto il veicolo, ma ha impedito che precipitasse nella scarpata sottostante. Il conducente del mezzo, secondo la prassi, è stato sottoposto ad accertamenti alcolemici e tossicologici, così come il conducente dell’auto. L’uomo è ancora scioccato dall’accaduto. La Tua intanto ha avviato un’indagine interna per fare luce sulle dinamiche del’incidente. L’autista ha raccontato di aver evitato il peggio sterzando tempestivamente ed evitando uno scontro frontale con l’auto. Uscito miracolosamente illeso dall’incidente l’autista della Tua ha chiamato i soccorsi e prestato le prime cure ai passeggeri.



Il tuo commento