ALLARME BOMBE NUCLEARI NELLA STAZIONE DI PESCARA: PAURA E DISAGI PER I VIAGGIATORI

Paura, caos e disagi per viaggiatori e personale ferroviario questa mattina nella stazione di Pescara Centrale per una telefonata anonima che annunciava la presenza di quattro ordigni radioattivi collocati in altrettanti spazi dell’impianto ferroviario. La stazione è stata immediatamente evacuata a scopo precauzionale e subito dopo sono entrati in azione Vigili del Fuoco e artificieri della Polizia che hanno ispezionato l’impianto ferroviario, palmo a palmo. Alla fine dei controlli, nel primo pomeriggio, è stata esclusa la presenza di qualsiasi ordigno. Ma il traffico ferroviario ha subito notevoli rallentamenti, essendo stato sospeso ai convogli l’accesso alla stazione di Pescara Centrale. Ripercussioni ci sono state anche per i viaggiatori in attesa di coincidenze nella stazione di Sulmona, in particolare quelli diretti all’Aquila. Centinaia i viaggiatori rimasti bloccati nella stazione del capoluogo adriatico, in attesa che tutto torni alla normalità.



Il tuo commento