EMERGENZA RIFIUTI NELLA CAPITALE, LA SINDACA RAGGI TORNA A BUSSARE ALLE PORTE DELL’ABRUZZO

Il Comune di Roma, ancora alle prese con l’invasione dei rifiuti, torna a bussare alle porte dell’Abruzzo e delle Marche. “Auspico che Abruzzo e Marche, che torno a ringraziare per la disponibilità offerta in un’ottica di collaborazione nazionale tra le istituzioni volta a garantire l’utilizzo dell’impiantistica esistente, possano al più presto formalizzare gli atti per il trasferimento dei rifiuti negli impianti di trattamento presenti nel loro territorio”. Lo scrive in un post su Facebook il sindaco capitolino Virginia Raggi. Il sindaco della capitale si riferisce alla richiesta di trasporto dei rifiuti nelle due regioni alla luce dell’emergenza romana delle ultime settimane che resta irrisolta, auspicando che si ripeta l’esperienza di qualche mese fa quando i rifiuti della Capitale vennero trattati anche negli impianti di Noce Mattei, a Sulmona.