RIPRISTINATA LA FERMATA BUS AL CARCERE DOPO LA DENUNCIA DELLA UIL

L’amministrazione comunale ripristina la fermata all’ingresso del penitenziario sulmonese e Mauro Nardella, della Uil, ringrazia il sindaco Annamaria Casini, per aver restituito il sorriso a Dimitri, l’ipovedente più di tutti penalizzato dalla decisione di cancellare quella fermata. “Quando ho saputo della decisione dell’amministrazione comunale, alla luce della denuncia della Uil che aveva chiesto il ripristino della fermata cancellata nelle settimane scorse ho capito quanto sia importante la collaborazione e soprattutto ottenere una risposta efficace ed immediata” ha sottolineato Nardella. “Siamo compiaciuti anche del fatto che non sia passata inosservata la nostra segnalazione e la necessità, così come evidenziato dal Tribunale dei diritti del malato, di tener conto anche dei soggetti più deboli del processo di riorganizzazione – ha continuato l’esponente sindacale – l’invito è stato prontamente recepito dal vice sindaco Luigi Biagi e dal funzionario Di Lorenzo che non hanno omesso di prendere contatti anche con il direttore del penitenziario”.

 



Il tuo commento