MEDICO SULMONESE TROVATO MORTO IN CASA

E’ stato trovato morto in casa il medico sulmonese Franco Cercone, nella propria abitazione in via Quatrario. Intorno alle 13.30 il figlio, non avendo sentito il padre durante la mattinata, si è recato nel suo appartamento e avendo inutilmente bussato alla porta si è allarmato. L’uomo infatti viveva da solo, essendo rimasto vedovo. Affacciandosi dalla parte del giardino di casa, in via Piccirilli, il figlio ha provato ancora a chiamare il padre. Ed anche in questo caso senza avere risposta. In preda alla preoccupazione e al timore che qualcosa di grave fosse accaduto avrebbe deciso di forzare la porta di casa, riuscendo ad entrare. Subito è stata chiamata un’ambulanza del 118. Il figlio Andrea, medico anche lui, ha tentato di rianimare il padre. Ma all’arrivo dell’ambulanza sia il figlio che il medico di servizio non hanno potuto far altro che constatare il decesso.