CARTELLI DELLA RISERVA GENZANA “IMPALLINATI” A VALLELARGA, GESTO INTIMIDATORIO

Ignoti hanno lasciato segni di proiettili questa notte sui cartelli che indicano il passaggio di orsi lungo la strada di Vallelarga, frazione di Pettorano sul Gizio, per consigliare agli automobilisti di rallentare, a tutela dell’incolumità propria e degli orsi o altri animali selvatici che potrebbero sbucare all’improvviso sulla strada, come spesso accade. I cartelli da qualche giorno sono stati installati dalla Riserva di monte Genzana. L’atto scoperto questa mattina è stato ritenuto di segno intimidatorio verso chi tutela la fauna selvatica. Un gesto che ha provocato sconcerto inserendosi in un momento nel quale non mancano tensioni dopo le recenti e ripetute incursioni dell’orso in alcuni allevamenti di polli della zona e dopo la denuncia di un gruppo di residenti che ha chiesto alle istituzioni di muoversi per tutelare i beni di agricoltori e allevatori, stanchi di subire danni, nonostante tutte le precauzioni prese. Un messaggio, quello espresso colpendo i cartelli, che i residenti di Vallelarga, di recente costituitisi in comitato, hanno respinto senza esitazione, esprimendo sdegno e ribadendo la convinzione che ogni battaglia a sostegno di giuste rivendicazioni vada fatta sempre e comunque con metodi pacifici e civili.