ALLA GUIDA DA NEOPATENTATA TRAVOLSE IL MONUMENTO A CAPO CROCE

Aveva la patente in tasca da poco tempo, nonostante la rispettabile età di settant’anni, l’automobilista di Raiano che nella notte tra il 16 e 17 agosto scorsi ha travolto la croce-monumento eretta in ricordo dei martiri delle foibe, posta al centro della rotatoria di Capo Croce a Pratola. Questo risulta dagli accertamenti compiuti dai carabinieri chiamati sul posto la mattina del 17 agosto, quando l’assessore comunale Aldo Di Bacco si è accorto del grave danno recato al monumento. Frammenti dell’auto vennero ritrovati sul posto e attraverso quei frammenti, sentito anche un passante testimone dell’episodio, i carabinieri sono stati in grado di risalire all’auto e quindi alla donna che ne era alla guida. La donna alla guida della Dacia, sbagliando manovra dopo essere giunta sulla rotatoria, aveva travolto la croce-monumento e presa dal panico, era fuggita via.



Il tuo commento