INSIEME SEMPLICEMENTE: SALDATI TUTTI I CONTI CON GABRIELE CIRILLI E IL SUO CAST

“Abbiamo saldato tutto e Cirilli non deve avere nemmeno un centesimo”. Lo afferma Anselmo Colarossi, presidente dell’associazione Insieme Semplicemente, che interviene nella polemica sul presunto mancato pagamento del compenso per l’attore Gabriele Cirilli, relativo al suo spettacolo “d’Amorosi sensi”. In un comunicato stampa Colarossi precisa che “ad ogni artista e partecipante non sono stati erogati compensi professionali ma come da accordi solo rimborsi spese, come regolarmente è avvenuto con il pagamento  dei documenti fiscali emessi dagli esercenti.Gli artisti colleghi di Cirilli, grazie alla loro amicizia con il nostro, hanno accettato di partecipare alla serata in cambio del solo rimborso spese”. Così come Colarossi ricorda che “sono stati saldati i conti con strutture alberghiere, service e tecnici che a vario titolo hanno prestato la propria professionalità. Rimborsi e spese saldati grazie al contributo fondamentale ed interamente erogato della Fondazione Carispaq, del Comune di Sulmona di commercianti e di imprenditori”. Colarossi aggiunge che “la Fondazione Carispaq ha sostenuto l’iniziativa come da impegni presi, erogando quanto necessario per la riuscita della serata”. Infine l’associazione Metamorphosis presieduta da Luisa Taglieri ha sostenuto con patrocinio gratuito l’iniziativa non essendo ente erogatore. Lo stesso presidente di Insieme Semplicemente fa anche sapere che “per il nuovo progetto, l’associazione ha inoltrato come ogni anno, richiesta di nuovo contributo, per questo si è in attesa di chiusura dell’iter”. “Alla luce di quanto fatto chiedo a questa città di portare avanti idee e progetti, nonostante tutto, perché in fondo anche se con tanto rumore sappiamo fare bene le cose, e all’artista amico Gabriele Cirilli di continuare ad amare la città che gli ha dato i natali, e che lo ha rispettato, ed a collaborare con chi vuole ancora renderla grande” conclude Colarossi.



Il tuo commento