MUNTAGNINJAZZ, BOSSO E BIONDI INCANTANO IL PUBBLICO DEL PARCO DAOLIO (video)

Concerto da ricordare quello andato in scena ieri sera al Parco fluviale Daolio. L’incontro musicale tra Fabrizio Bosso e Mario Biondi ha incantato il grande pubblico, che ha riempito l’anfiteatro in ogni posto. Momenti di grande musica che hanno portato gli spettatori a chiedere più volte il bis, seguendo con trasporto i brani proposti dai due musicisti. Accompagnati dal quartetto di Bosso con il percussionista Bruno Marcozzi i due hanno proposto alcuni brani nati dalla loro esperienza artistica oltre a pezzi che hanno fatto la storia della musica come “Georgia” di Ray Charles e “Odio l’estate” di Bruno Martino. Durante il concerto sia il trombettista che Mario Biondi hanno trascinato il pubblico con assoli di grande livello. “Mi piace questa cittadina – ha detto Mario Biondi – ma soprattutto le polpette che ho mangiato e questo posto incantevole dove stiamo suonando, reso ancor più unico da tutti voi che siete così numerosi. Devo fare i complimenti a Fabrizio che in questo incontro mi ha fatto capire cosa significhi suonare con musicisti di grandissimo livello”. Anche Bosso ha alternato i suoi pezzi originali, come “Rumba for Kampei”, “Black spirit” e “Minor mood” con improvvisazioni degne della sua fama. “Torno qui a Sulmona sempre con piacere e questa volta in una veste diversa, perché resterò con voi per tutta la durata del festival – ha detto Bosso – voglio fare una raccomandazione, di tenervi stretto e di stare vicino a chi organizza questa meravigliosa manifestazione”. Il concerto è andato avanti per oltre un’ora e mezza con il classico bis chiesto a gran voce dal pubblico. Prima sul palco con Biondi e poi da solo in mezzo al pubblico con le note della sua tromba è stato Bosso a chiudere un concerto indimenticabile. Stasera si replica con “Mo’ Better Band” alle 17.30, in corso Ovidio. Seguiranno alle 18.30 in piazza S.Maria della Tomba “Aperitivo in jazz” al Buonvento e alle 21.30 nel cortile di palazzo S.Francesco Tony Monaco Hammond B Trio.

https://youtu.be/uap6MS2bens



Il tuo commento