ESCE DAL PRONTO SOCCORSO E MINACCIA IL SUICIDIO, VIGILANTES LO SALVANO

Era a fare la fila davanti al pronto soccorso ma d’improvviso è uscito dalla sala d’aspetto ed ha tentato il suicidio. E’ accaduto nell’ospedale di Avezzano. Un trentaquattrenne,  che si era recato al pronto soccorso, dopo aver avvertito un malore, è uscito dai locali del reparto e ha scavalcato un muro fermandosi su un cornicione di diversi metri. Alcune persone hanno seguito tutta la scena e subito hanno avvisato i vigilantes assegnati alla sorveglianza dei pronto soccorso e hanno esortato il giovane a desistere dal gesto estremo. Il trentaquattrenne, apparso in stato confusionale, infine ha deciso di desistere da qualsiasi gesto autolesionistico. E’ tornato quindi nei locali dell’ospedale, dove i medici lo hanno visitato rasserenandolo.

 



Il tuo commento