RIAPPARE L’ORSO A VALLELARGA ED E’ DI NUOVO STRAGE DI POLLI

Nuova incursione dell’orsa Peppina nella tarda serata di ieri in un pollaio della frazione di Vallelarga. L’orsa, probabilmente in compagnia dei suoi cuccioli, ha divorato circa ottanta galline di razza “livornese”, tra le razze più pregiate di pollame. Stando ad una prima ricostruzione, il plantigrado avrebbe tentato di forzare il cancello d’ingresso del pollaio. Non essendo riuscito a sfondare il cancello l’orso con i suoi cuccioli si è aperto un varco nel tetto ed entrando ha compiuto la strage di polli. Nel pollaio in passato era stata installata una rete elettrificata di protezione che però funzionava a fasi alterne. Per questo è stata dismessa. Da qui la decisione dei proprietari dell’allevamento di installare una cancellata. “Siamo alle solite, il problema delle stragi negli allevamenti non è risolto, anzi si aggrava – protesta Domenico Ventresca, portavoce di un comitato di cittadini e allevatori – non siamo contro l’orso, vorremmo però che il plantigrado tornasse nel suo habitat naturale e non fosse messo nelle condizioni di nuocere gravemente agli allevamenti e ai legittimi interessi degli allevatori, che ogni volta subiscono danni ingenti, sicuramente irreparabili, in quanto i risarcimenti ottenuti sono comunque irrisori”.