I CENTO ANNI DEL PROFESSORE PAOLO SPIGLIATI, FESTA LIONS IN SETTEMBRE

Sarà il Lions Club di Sulmona, ad organizzare in settembre la festa di compleanno per il professore Paolo Spigliati che oggi compie cento anni. “Un uomo straordinario, che ha scelto la nostra Sulmona per condurre una vita di studi fruttuosi e di ricerche elevatissime – sottolineano i Lions – un intellettuale di alta levatura, un liberale convinto, uomo delle istituzioni, uno studioso rigoroso, un caro amico e socio onorario del Lions Club Sulmona: un sulmonese non sulmonese ma più sulmonese di tanti sulmonesi”. Paolo Spigliati è nato a Firenze il 30 luglio 1919, laureandosi con il massimo dei voti in Medicina nel giugno del 1944, divenendo, nello stesso anno, assistente  nell’Istituto di Patologia  Speciale Medica e Metodologia Clinica diretto dal prof. Lunedei”. Tra il  ’46 ed il ’48 ha perfezionato le  conoscenze di istopatologia con il professore Teodori e quindi nel 1949, in collaborazione con il professore Haddow (direttore del Royal Cancer Hospital di Londra), inizia, per  primo in Italia, ricerche nel campo della chemioterapia delle emolinfopatie maligne.  Nel ’51 è direttore della sezione ematologica dell’Istituto di Patologia Medica e nell’agosto del 1960, vincitore di concorso, diviene Primario Medico dell’Ospedale civile di Sulmona. In seguito l’esperienza formatasi nel nostro Ospedale unita ai continui studi sulla cirrosi epatica alcoolica, nel ’66 viene invitato a partecipare al 3° Congresso Mondiale di Tokyo di  Gastroenterologia. Dal 1982 e fino al 1993 è professore a contratto di Clinica Medica all’Università di Chieti.  Nel ’95 viene nominato Primo socio onorario nella Società Italiana di Prevenzione dei Tumori, essendo stato il primo ad intraprendere la strada della chemioterapia in Italia.
La sua natura di efficace, raffinato e poliedrico comunicatore, lo vede pubblicare articoli fondamentali di scienza e ricerca medica. Dal 1992 libero dagli impegni di lavoro  e di insegnamento, ha continuato gli studi in senso ampio della parola, ricoprendo sino al 2012  la carica di Rettore dell’Università Sulmonese della Libera Età. La sua passione per  la musica, lo ha condotto a fondare l’Orchestra Sinfonica Sulmonese e fin dalla fondazione il professore Spigliati è stato socio della Camerata Musicale Sulmonese, fino a diventarne presidente. Molti dei suoi studi e ricerche sono stati pubblicati in volumi ricercati e consultatissimi.Con immutato entusiasmo ed interesse continua ancora oggi lo studio sulla storia dell’umanità, la musica, la religione e la comunicazione. Con onore e piacere il Lions Club Sulmona nel mese di settembre, organizzerà, come regalo di compleanno per il prof. Paolo Spigliati -Melvin Jones Fellow del Lions Club Sulmona- la presentazione della  la sua ultima fatica editoriale consistente nei due volumi  summa dei suoi  lavori editoriali. I medici di medicina generale si uniscono agli auguri al prof. Spigliati.
All’illustre professionista anche la Redazione di ReteAbruzzo porge gli auguri, con tutta stima e simpatia.


Il tuo commento