SANITA’, DA SCOCCIA E LA PORTA IMPEGNO PER OSPEDALE DI PRIMO LIVELLO

Una risoluzione urgente per chiedere all’assessore regionale Nicoletta Verì di inserire l’ospedale di Sulmona nel prossimo definitivo documento di riordino della rete ospedaliera, classificandolo di primo livello, da presentare nella Commissione regionale domani.  È l’impegno che le consigliere regionali Antonietta La Porta e Marianna Scoccia hanno preso di comune accordo con la  commissione consiliare Politiche Sanitarie del Comune di Sulmona, che si è riunita questa mattina a palazzo San Francesco, insieme ai capigruppo consiliari comunali, convocata dal sindaco Annamaria Casini, in qualità di presidente di Commissione. L’avvio della discussione non è stato esente da momenti di tensione, con La Porta che non ha nascosto le difficoltà rappresentate dalla delibera del Consiglio comunale, quella del 2016, che avallava di fatto il piano sanitario dell’allora assessore regionale Silvio Paolucci, che come l’attuale non prevedeva il primo livello per l’ospedale dell’Annunziata. Ma dopo quel momento la discussione si è sviluppata verso il pieno accordo per proseguire nella battaglia per il primo livello. Tutti hanno concordato sul fatto che comunque la battaglia vada portata avanti, nonostante quella delibera. “Ho voluto fortemente questo incontro, in cui è emerso un clima coeso tra tutti i consiglieri comunali presenti, proseguendo il mio impegno  per incidere, attraverso i referenti regionali di questo territorio, nelle decisioni che saranno prese riguardo l’ospedale di Sulmona – ha sottolineato il sindaco – Ho apprezzato la disponibilità delle due Consigliere regionali, che ringrazio, e sono molto soddisfatta di aver constatato il loro impegno nel portare già domani una risoluzione congiunta, in linea con quanto già deliberato dal consiglio comunale di Sulmona a favore dell’ospedale di primo livello”.


Il tuo commento