ATTI OSCENI IN VILLA COMUNALE, I CARABINIERI DENUNCIANO ANZIANO DI BARREA

Alcuni giorni fa si era già masturbato nei giardini della villa comunale in pieno giorno. Oggi il gravissimo episodio si è ripetuto ed è stato identificato e denunciato dai Carabinieri per atti osceni in luogo pubblico. Protagonista della vicenda è un sessantasette anni di Barrea, A.B., che è stato fermato e identificato dai militari della compagnia di Sulmona, coordinati dal Capitano Maurizio Dino Guida, intervenuti sul posto prontamente dopo la segnalazione di alcuni giovani che anche questa volta hanno fotografato l’uomo mentre poneva in essere l’atto osceno, avvertendo subito il 112. Visti i precedenti i Carabinieri sono intenzionati a chiedere una misura ulteriore a carico dell’uomo, come l’allontanamento dalla città. Misura che potrebbe essere adottata dal sindaco dopo l’approvazione del Daspo urbano. Giorni fa lo stesso A.B. era stato sorpreso all’interno del magazzino Oviesse di Sulmona con merce rubata ed era stato per questo fatto denunciato dalla Polizia Locale.



Il tuo commento