FESTA GRANDE A FILIAMABILI PER I VENTANNI DELLE CHIARINE

di Lorenzo Marsicola

Continua il viaggio di ReteAbruzzo tra i Borghi e Sestieri di Sulmona. Quarta tappa, è la volta del Sestiere Porta Filiamabili. Il gruppo delle chiarine del Sestiere Porta Filiamabili compie venti anni. “Ricordiamo questo importante anniversario, – commenta il Capitano del Sestiere Porta Filiamabili, Alessandro Giampietro – siamo stati i primi a Sulmona a formare un gruppo di chiarine e siamo felici di poter vantare questo primato”. Saranno circa 70 i figuranti del Sestiere Porta Filiamabili quest’anno, e ci saranno alcune novità nel corteo. Cambieranno gli interpreti della prima coppia nobile che quest’anno saranno Chiara Carugno e Matteo Settevendemmie ed inoltre “in occasione dei 25 anni di Giostra Cavalleresca faremo sfilare cinque vestiti risalenti al primo corteo, – spiega Giampietro – nello specifico gli abiti della prima coppia nobile oltre ad altri tre tra nobili e dame”. “Per me sono solo 16 anni all’interno del Sestiere e purtroppo non posso raccontare i primi anni di Giostra. Prima di ogni cosa – racconta Giampietro – vorrei ricordare tutte quelle persone della cosiddetta ‘vecchia guardia’ che ci hanno guidato fino a questo livello e che purtroppo non ci sono più. In particolare il mio pensiero va a Lucia Marrone, Giulio D’Aloisio ed all’ex vicecapitano Luca Di Domenico. Negli anni il nostro Sestiere è cresciuto molto, siamo partiti con pochi soci e con tanta forza di volontà, ora invece siamo una grande famiglia con la stessa identica forza di volontà. Noto con piacere che ogni anno cresce la passione per ogni nostro progetto. Tutti gli aspetti sono migliorati, sia all’interno del Sestiere che nella Giostra, siamo arrivati ad un livello di organizzazione davvero professionale”. Sono molti gli eventi che caratterizzano l’intero anno del Sestiere Porta Filiamabili a partire dal ‘Filiamabili Night’, la cena sociale che apre l’anno di attività. Sono da ricordare anche gli eventi interamente dedicate ai più piccoli, come quello di Halloween e quello di Carnevale, feste itineranti organizzate lungo via Mazara decorata a tema per l’occasione, ricche di giochi a premi per i bambini, punti maschera in cui truccarsi e stand gastronomici. Inoltre, come ogni anno, lo scorso novembre il Sestiere Porta Filiamabili ha aperto le scuole di musici e sbandieratori, in preparazione dei cortei e delle esibizioni a cui partecipa. Prossimo appuntamento giovedì 25 luglio, in largo Mazara, per la cena di presentazione del cavaliere a cui seguirà un’esibizione del gruppo tecnico ed il giuramento del portacolori del Sestiere Porta Filiamabili. Per venerdì 26 è prevista la ‘Serata Gialloblù’, sempre in largo Mazara con stand gastronomici, karaoke ed anche un momento dedicato ai ricordi, in occasione del venticinquennale della Giostra Cavalleresca. A seguire sabato 27 e domenica 28, le consuete serate di Giostra con stand gastronomici e dj set. “Una novità che lanciamo quest’anno, venerdì 2 agosto, durante le serate di Giostra Europea, è il ‘Festival Europeo della Birra’, – conclude Giampietro – si potranno assaggiare birre di sei nazionalità diverse ed avremo ospiti un rock band proveniente da Berlino, gli Sha-Sha”. Il Sestiere Porta Filiamabili deve il nome ai figli di Amabile, da qui filiorum Amabilis, controllore fiscale deputato alla porta eretta a sud ovest della prima cinta muraria. Il sestiere si racchiude all’interno di un quadrilatero che da piazza XX settembre si estende fino a via D’Eramo e porta S. Antonio. I colori sociali sono l’oro, l’azzurro ed il nero, il blasone è Troncato, trinciato, tagliato d’oro e d’azzurro, alla punta squamata d’azzurro e d’oro, di tre file. Sul cimiero è rappresentato un drago uscente d’argento; il suo motto è Semper Amabilis. Ha vinto il palio della Giostra Cavalleresca sette volte, nel 1996, 2003, 2004, 2005, 2006, 2008 e nel 2012, sempre con il cavaliere faentino Massimo Conficconi, il più vincente di sempre sull’otto di Piazza Maggiore. Quest’anno, in occasione della XXV° edizione della Giostra Cavalleresca di Sulmona i colori del Sestiere di Porta Filiamabili saranno difesi di nuovo da un faentino, Gioele Bartoluccci.



Il tuo commento