RES NATURAE, AL MUSEO DELLA CIVITELLA DI CHIETI PERSONALE DI DANIELA DI BARTOLO

Vernissage venerdì 26 luglio, alle 17, per la mostra personale di Daniela Di Bartolo che resterà aperta fino a domenica 4 agosto, nelle sale del Museo archeologico nazionale “La Civitella” a Chieti. Continua il progetto del Polo Museale dell’Abruzzo diretto da Lucia Arbace, che  ormai affonda le sue radici nella profonda sintonia tra Arte e Natura, il rispetto per essa, il riciclo, la semplicitá.  In questo contesto torna una mostra di Daniela Di Bartolo, donna delle erbe, autoproduttrice, naturalista e artista di vita che racchiude in sé questo profondo amore e rapporto con Madre Terra. Gira l’Italia da anni diffondendo le sue conoscenze e il suo stile di vita. Dopo un decennio in Cilento arriva quattro anni fa in terra peligna, che con quella Subequana rappresenta le sue origini paterne. Quest’anno le immagini fotografiche sono il risultato di una visione ancora più intima con
la Terra, che l’artista ha catturato andando per erbe. Un microcosmo di infiniti mondi. Sono quarantuno le immagini che arricchiscono come rari gioielli l‘area espositiva e che si fondono con i profumi delle erbe, i colori. E poi le tavole, di vari legni antichi e riciclati, che propone dal 2007, che accolgono cocci di antiche ceramiche campane trovate lavorando la terra in Cilento. Un altro viaggio in uno dei fantastici mondi di Daniela. Ogni sua attivitá nasce da sogni, che la guidano tra la Natura e la permettono vedere. Su richiesta visite guidate personalmente dall’artista, incluso uno dei suoi “fiori” all’occhiello: la Mostra delle Erbe Narrate. Si insegna etnobotanica facendo recitare le piante.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *