AVVOCATO PERDE E RITROVA IN COMMISSARIATO DUECENTO EURO, GRAZIE ALL’ONESTA’ DI UN POLIZIOTTO

Perde duecento euro all’ingresso del Commissariato di Polizia, in via Sallustio e le ritrova grazie all’onestà di un agente di polizia che le ha consegnate al dirigente. Pensava di aver smarrito quei soldi con i quali doveva pagare le bollette. Al momento di pagare le bollette l’avvocato non ha trovato più quelle duecento euro. Facendo mente locale sul percorso fatto uscendo da casa l’avvocato ha ricordato di essere stato in commissariato. Ed infatti proprio nel Commissariato ha ritrovato la somma smarrita che un poliziotto, avendola trovata per terra nel cortile della caserma, l’aveva consegnata al dirigente. L’avvocato ha espresso gratitudine e apprezzamento per il gesto di onestà del poliziotto.



Il tuo commento