ACCIANO DA PIU’ DI UN MESE CON TELEFONI IN TILT, SINDACO SU TUTTE LE FURIE

Da oltre un mese non funzionano i telefoni fissi nella zona del comune di Acciano. Il grave disservizio sta provocando disagi, con la  popolazione sempre più irritata ed i gestori dei diversi esercizi che non possono nemmeno accettare i pagamenti elettronici. “Non è più possibile tollerare questa  situazione che non è certo degna di un paese civile”, ha detto il  Sindaco di Acciano, Fabio Camilli, “da settimane stiamo cercando di  ottenere un intervento definitivo, ma i telefoni della zona continuano a  funzionare a singhiozzo quando va bene, mentre in moltissimi casi le linee sono mute, senza contare che il segnale spesso si interrompe durante le comunicazioni. La Telecom ci deve dare una mano e fare uno sforzo per venire incontro alle esigenze della popolazione e degli esercizi commerciali”. Solo l’altra sera, in un noto locale immerso nel verde della zona protetta del Parco Sirente Velino, una comitiva ha avuto serie difficoltà a pagare il conto alla fine del pranzo. In pratica, la linea telefonica, che non funziona, ha vanificato la possibilità di usare il Pos creando non poco imbarazzo tra gli avventori e il gestore del locale. “In questo modo”, conclude Fabio Camilli, “si rischia di fare un danno all’intera economia di un territorio. Pertanto siamo pronti ad intraprendere qualsiasi iniziativa per risolvere il problema”.


Il tuo commento