GUARDIE MEDICHE DELL’ASL AVEZZANO-SULMONA-L’AQUILA IN SCIOPERO

Le guardie mediche dell’Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila saranno in sciopero dalle 20 alle 24 delle giornate di oggi, 17 luglio, domani, giovedi 18 luglio e venerdi 19 luglio. Lo hanno annunciato le organizzazioni sindacali di categoria Fimmg, Smi e Snami, che hanno proclamato uno sciopero dei medici di continuità assistenziale. Saranno garantiti i servizi pubblici essenziali, secondo le modalità che saranno stabilite dall’azienda sanitaria. Le guardie mediche scioperano rivendicando l’indennità ambulatoriale sospesa dall’ottobre scorso, una somma che si aggira sui 400 euro mensili. La vertenza risale all’estate del 2017, quando la Corte dei conti ha chiesto alla Regione chiarimenti sull’erogazione della cosiddetta “indennità di rischio”. La Regione, temendo azioni per danno erariale, ha sospeso l’indennità, dando mandato ai manager di recuperare le somme già corrisposte nel corso degli anni, che in qualche caso ammontano anche a 70mila euro. Una decisione che ha scatenato la protesta dei medici, che si sono rivolti a diversi tribunali della regione, ottenendo sentenze favorevoli. Ultimamente, a Scanno, un medico di guardia, per sollevare ancora una volta il caso, ha rifiutato di visitare una bambina in ambulatorio, ricordando che le disposizioni dell’Asl prevedono infatti solo visite a domicilio. La bambina poi è stata egualmente visitata ma il clamore suscitato dalla vicenda ha riproposto tutta l’importanza della vertenza e le tensioni che provoca nei medici di guardia.

 



Il tuo commento