IL SETTIMANALE “TIME”: FATE VACANZE IN ABRUZZO, A PREZZA E PACENTRO

Il settimanale “Time” consiglia l’Abruzzo per le vacanze, fuggendo da luoghi affollati e suggerendo due splendidi borghi, Prezza e Pacentro. Prezza è descritta come “suggestivo balcone sulla Valle Peligna, da cui godere di una vista splendida sulla Maiella e sul Gran Sasso. Abbandonato a seguito di terromoti ed emigrazione, le decadenti e malinconiche case del suo centro storico stanno lentamente tornando al loro originario splendore, grazie all’intervento di appassionati e di artisti (anche stranieri)”. “Visitare Prezza significa passeggiare tra archi e vicoletti, gradinate e camminamenti, facendo letteralmente un tuffo nel passato. Perché la bellezza dell’Abruzzo è proprio questa: è una regione ricca di scorci inattesi, in un cui l’emozione è dietro l’angolo” scrive ancora il prestigioso settimanale. A Prezza inoltre si respira un’aria di ospitalità lontana dal turismo di massa, negli incantevoli paesi collinari, come appunto Prezza, facile da raggiungere, dove si trovano deliziosi ristoranti e agriturismi ed è possibile fare sbalorditive escursioni, il tutto a prezzi accessibili. A Pacentro invece c’ò da vedere anzitutto il suo centro storico: “il borgo si sviluppa infatti attorno alla Piazza del Popolo, con la fontana del Seicento e la chiesa di Santa Maria Maggiore o della Misericordia. E, soprattutto, coi palazzi signorili: la Rocca, sede del Municipio, palazzo Granata, palazzo Avolio e il seicentesco palazzo Tonno, dove una grossa pietra incavata (impiegata un tempo come unità di misura del grano) ricorda quando veniva utilizzata per farvi sedere chi non onorava i propri debiti, completamente nudo, così da essere schernito”. “C’è poi il castello di Pacentro, una tra le strutture fortificate meglio conservate d’Abruzzo, e c’è la grotta di Colle Nusca che – non lontana dal centro – riporta pitture d’epoca rupestre” si legge ancora. Entusiasta e compiaciuta dell’articolo del settimanale “Time” è il sindaco di Prezza, Marianna Scoccia. “In questi anni stiamo svolgendo un grande lavoro di recupero architettonico e culturale – commenta – i primi frutti si stanno vedendo, c’è ancora molto da fare ma solo attraverso la forza e l’unione di un intero paese stiamo lavorando al meglio”. “L’articolo apparso sul Time certifica tutto questo e ci riempie di orgoglio, stimolandoci a fare sempre di più” conclude il sindaco.



Il tuo commento