NEROSTELLATI, SI DIMETTE IL PRESIDENTE PACE

Crisi nella società calcistica dei Nerostellati di Pratola. Il presidente dell’Usd  Nerostrellati  Gianluca Pace si è dimesso questa sera “dopo sei anni di sacrifici e stenti per portare avanti il nostro progetto, viste le condizioni economiche in cui versa il nostro territorio che non permettono più di garantire una degna partecipazione al Campionato di eccellenza Abruzzo”. Al sindaco Antonella Di Nino il presidente dimissionario ha chiesto di provvedere alla nomina di un sostituto, che regga le sorti della società pratolana. “Prendiamo atto con dispiacere della decisione della dirigenza dei Nerostellati di lasciare la guida del sodalizio, che ci viene comunicata a soli tre giorni dal termine ultimo per perfezionare l’iscrizione al campionato – ha risposto subito il sindaco –  rispettiamo naturalmente la scelta, legata come si legge nella stessa comunicazione del Presidente Gianluca Pace, alle difficoltà economiche del territorio e alla conseguente impossibilità di portare avanti il progetto da parte dell’attuale dirigenza. Ci dispiace anche perché abbiamo fatto ogni sforzo per mettere a disposizione della società e del paese una struttura idonea, tra tante difficoltà finanziarie e non solo, scegliendo di destinare allo Stadio “Ezio Ricci” l’intero finanziamento dei 70mila euro del decreto Crescita per una nuova recinzione e l’adeguamento alle normative antincendio fino alla ristrutturazione degli impianti elettrici e d’irrigazione; uno stanziamento che nessuna amministrazione ha mai destinato finora per lo Stadio”. “A pochi giorni dal termine ultimo per l’iscrizione al campionato di Eccellenza, che è venerdì prossimo, ci sentiamo di rivolgere comunque un appello a chi fosse interessato a prendere in mano la società per salvare la categoria e assicurare un futuro alla squadra di calcio del paese” prosegue Antonella Di Nino. “Con senso di responsabilità, faremo di tutto, in questo arco di tempo davvero limitato, per raccogliere le eventuali proposte. Ripeto, ci proveremo nella consapevolezza che in tre giorni non è possibile fare miracoli, e che in assenza di soggetti interessati a rilevare la gestione dei Nerostellati prenderemo atto con rammarico che non esistono le condizioni per portare avanti una realtà sportiva che ha dato grandi soddisfazioni alla tifoseria pratolana. Mi sento di chiedere al presidente Pace un ultimo sforzo, quello di iscrivere la squadra, che altrimenti sarebbe destinata a fine certa, riducendo ulteriormente anche le possibilità di cederla” conclude il sindaco.



Il tuo commento