MATTARELLA IN VISITA NELLA MARSICA, I “LEONI DA TASTIERA” LO INSULTANO SU FB

Ancora i cosiddetti “leoni da tastiera”, personaggi che si nascondono dietro un pc per fomentare e diffondere volgarità e offese di ogni sorta, protagonisti della cronaca. Alcuni di questi personaggi insulsi e privi di ogni minimo senso di civiltà e di dignità personale sono stati individuati dai Carabinieri del reparto operativo dell’Aquila dopo aver sparso post offensivi su Facebook all’indirizzo del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla vigilia della visita in Marsica. Tanti questi incivili e senza scrupoli che su Facebook si sono lasciati andare a commenti incriminati, postati sotto un articolo di un sito web regionale che illustrava le tappe del capo dello Stato, atteso sabato mattina per una visita a Tagliacozzo, Scurcola Marsicana e Avezzano, in provincia dell’Aquila. Alcuni autori di questi post già identificati saranno denunciati.  “Spero gli facciano un attentato”, aveva scritto un utente sui social, mentre un altro invocava le “bombe a mano”. Queste le esternazioni di personaggi che ritengono di avvalersi dell’uso dei social per spargere insulti, offese e veleni a piene mani, disonorando gli altri e la loro stessa dignità. Storie vecchie che chi frequenta i social conosce, anche in campo locale. A questi sprovveduti va solo ricordato che chiunque offende l’onore o il prestigio del presidente della Repubblica è punito con la reclusione da uno a cinque anni. In questo caso si potrebbe ravvisare anche il reato di minacce. Mattarella sarà a Tagliacozzo per le 10 di sabato prossimo, quando inaugurerà piazza Dante Alighieri e svelerà la statua dedicata al sommo poeta fatta realizzare dall’amministrazione comunale. La visita è fatta in occasione delle celebrazioni del 750esimo anniversario della Battaglia di Tagliacozzo tra Corradino di Svevia e Carlo d’Angiò. Ad accogliere il capo dello Stato in questa prima tappa ci sarà il sindaco Vincenzo Giovagnorio, insieme ad assessori e consiglieri, ma anche rappresentanti istituzionali del territorio. Il presidente toglierà il drappo che avvolge la statua dedicata a Dante che citò la battaglia nella Divina Commedia, poi saluterà i presenti per partire alla volta di Scurcola Marsicana, dove alle 10.30 visiterà la chiesa di Santa Maria della Vittoria.  Infine, alle 11, Mattarella sarà al Teatro dei Marsi di Avezzano dove si svolgerà la cerimonia ufficiale, alla presenza del commissario prefettizio, Mauro Passerotti, e dei sindaci del territorio, oltre ai rappresentanti di Provincia e Regione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *