ARTE, LUCIO DIODATI ESPONE IN PORTOGALLO CON “I COLORI DI ARLECCHINO”

L’artista popolese Lucio Diodati inaugurerà sabato 13 luglio una sua personale in Portogallo, ad Alcobaca. Nella mostra Diodati presenta una serie di lavori che vanno dalle prime grandi tele del 1997 alle più recenti storie della celebre Maschera della commedia italiana. “I colori di Arlecchino” è il titolo della mostra dove protagoniste della pittura dell’artista sono le donne. Ma in queste opere ci si accorge di quanto i colori, la luce e i movimenti che l’artista riesce ad imprimere alle tele sono di indiscussa importanza e diventano essi stessi protagonisti della sua arte. La luce entra trasversalmente ad attirare l’attenzione, ad accendere il blu infinito del mare, l’asimmetria dei volti è messa in risalto dalla luce che con un incredibile gioco sembra quasi nascondersi e farsi ombra con i nasi spigolosi, con la triangolari dei visi, mentre le calde labbra sono rese ancor più accese dal rosso rubino che le riempie e definisce. Quella di Diodati è pittura unica e originale, dove ogni tela riesce a suscitare emozione con particolari sempre nuovi e storie nelle quali è possibile entrare con la fantasia che segue i processi magici e un po’ illusori dell’arte dell’artista di Popoli.