IN COMMISSIONE SANITA’ LA RISOLUZIONE SCOCCIA PER PUNTO NASCITA

In commissione Sanità del Consiglio regionale sarà discussa domani, martedì 2 luglio, la risoluzione a difesa del Punto nascita dell’ospedale di Sulmona. A presentare la risoluzione sarà il consigliere regionale Marianna Scoccia, affinché la giunta regionale metta nero su bianco la sua volontà sul destino del punto nascita. “La deroga ad oggi resta l’unica strada percorribile per garantire nell’immediato una stabilizzazione del reparto – spiega il consigliere regionale – in attesa di un’eventuale revisione dei parametri fissati dal decreto Lorenzin”. Il punto nascita di Sulmona è tra i 90 punti nascita in deroga sparsi in Italia, per quei requisiti fissati dal decreto del 2015, non ancora soddisfatti. Un dato che impone una riflessione al tavolo di monitoraggio del Ministero della Salute per confermare la deroga. “Una volta ottenuta la deroga bisognerà lavorare con i parlamentari abruzzesi per una revisione dei parametri espressi dall’accordo Stato-Regioni e nel decreto ministeriale 70” conclude Marianna Scoccia, dicendosi certa che l’assessore Nicoletta Verì e tutte le forze politiche sposeranno questa battaglia di territorio. Approvando la risoluzione il governo della Regione dovrà affrontare questo nodo, sulla base di una volontà unanime.



Il tuo commento