MOVIDA VIOLENTA: RISSA NELLA NOTTE TRA CINQUE GIOVANI UNO FINISCE ALL’OSPEDALE

Notte di violenza nel centro di Sulmona. Cinque persone sono rimaste coinvolte in una furibonda lite è una dei quattro è stato accompagnato in ospedale per le ferite riportate nella scazzottata. Tutto è accaduto verso le due di notte nei pressi del complesso monumentale dell’Annunziata. Nata da futili motivi la lite avrebbe riguardato prima due persone che si sarebbero presi a male parole per poi passare alle vie di fatto. Ai due si sono uniti gli amici ed è stato parapiglia: scene da Far West con bicchieri e bottiglie che volavano da tutte le parti. A nulla è valso il tempestivo intervento dei proprietari dei bar nelle vicinanze che hanno cercato di fermare gli esagitati per riportare la calma nella zona. Momenti concitati e di paura con alcuni giovani seduti sulla scalinata dell’Annunziata che stavano lì tranquilli, per fatti loro e che hanno rischiato di rimanere coinvolti e feriti. Qualcuno più previdente ha chiamato la polizia che dopo alcuni minuti era già sul posto. Nel frattempo però i giovani che avevano dato origine alla rissa, proprio per evitare guai con le forze dell’ordine, se la sono data a gambe dileguandosi nei vicoli del centro storico. Dopo aver sentito alcune testimonianze la polizia sta cercando di risalire all’identità dei giovani violenti, anche facendo ricorso alle telecamere esterne in servizio ai bar e agli esercizi pubblici della zona. È noto infatti che le telecamere del servizio di videosorveglianza cittadino continuano a funzionare a singhiozzo anche perché il Comune pare non abbia ancora provveduto a dare in gestione il servizio. Utile alle indagini e per far piena luce sull’accaduto sarà la testimonianza del giovane rimasto ferito e portato al pronto soccorso per essere medicato. Alla polizia dovrà raccontare molte cose.



Il tuo commento