RIPRENDE LA BATTAGLIA PER IL TRIBUNALE, SUMMIT A PALAZZO DI GIUSTIZIA

Riprende la battaglia a difesa del Tribunale di Sulmona. Lunedi a palazzo di Giustizia su iniziativa del nuovo presidente dell’Ordine degli Avvocati, Luca Tirabassi, si terrà un summit al quale sono stati invitati tutti i sindaci del territorio, i consiglieri regionali Marianna Scoccia e Antonietta La Porta, la senatrice Gabriella Di Girolamo, il presidente del Tribunale, Giorgio Di Benedetto e il Procuratore della Repubblica, Giuseppe Bellelli. “Bisogna ripartire puntando decisamente ad una revisione della riforma della geografia giudiziaria che porta il nome del ministro Severino, quella che con il governo Monti, dispose nel 2012 la chiusura del nostro tribunale – spiega l’avvocato Tirabassi – questa revisione oltretutto è già prevista nel contratto di governo tra Lega e Movimento Cinque Stelle”. Anzitutto bisognerà fare in modo che il governo Conte decida di avviare un monitoraggio degli effetti della riforma Severino che dimostri il sostanziale fallimento della riforma stessa, che non ha prodotto né maggiore efficienza nei tribunali nè risparmio di risorse. “Successivamente una riforma razionale della geografia giudiziaria non può che porre riparo all’errore commesso dalla riforma Severino che ha privato di tribunali tutta una parte dell’Abruzzo e la revisione della riforma Severino sicuramente salverà il tribunale di Sulmona” precisa il presidente dell’Ordine forense. Se questa revisione non dovesse avvenire bisognerà allora ricorrere al progetto presentato dal presidente del Tribunale, Di Benedetto, creando una rete integrata di giudici itineranti che possano soddisfare le legittime esigenze di giustizia dei territori che restano privi dei tribunali. “La battaglia per il tribunale non è a difesa della nostra categoria – conclude Tirabassi – è battaglia per tutti i cittadini e le imprese di questo territorio, battaglia di tutta una comunità e nell’esclusivo interesse della comunità stessa”.



Il tuo commento