ANCHE LA SNAM SEMPRE PIÙ PRESENTE IN CITTÀ ENTRA NELLA POLEMICA

Anche la Snam, sempre più presente in città, entra nella polemica che vede coinvolti l’assessore alla cultura Manuela Cozzi, i comitati cittadini e il presidente della Dmc, Fabio Spinosa Pingue.
“In relazione alle polemiche relative alla nostra partecipazione all’iniziativa organizzata dalla DMC Terre d’Amore”, affermano dalla Snam, “precisiamo di aver accettato volentieri un invito a illustrare i nostri progetti di investimento sul territorio nel corso di un incontro al quale erano presenti diversi altri relatori e circa 40 persone.
Analogamente a quanto già fatto in altre occasioni negli ultimi mesi, abbiamo ritenuto utile partecipare a una iniziativa di confronto civile nella quale ci è stata data la possibilità di informare istituzioni, operatori e cittadini sui nostri progetti”. Insomma dopo essere stati assenti per anni dalle discussioni cittadine, i rappresentanti della Snam hanno iniziato a far sentire la loro presenza sempre più spesso. Non a caso, anche l’altra sera, nel corso dell’incontro con gli imprenditori sulla terrazza di Fabbricacultura, i rappresentanti della Snam, nel corso del loro intervento avevano sottolineato il clima di collaborazione che si è instaurato con gli uffici del Comune “che si sono messi a disposizione partecipando attivamente alla definizione delle pratiche propedeutiche all’avvio del cantiere per la realizzazione della centrale di Case Pente, già autorizzata dal Governo”.


Il tuo commento