SULMONA INVASA DALLE PENNE NERE (Video)

La grande parata di cinquemila penne nere lungo corso Ovidio è stato questa mattina il momento culminante del raduno degli alpini della sezione Ana “Abruzzi”che a Sulmona ha celebrato i suoi novant’anni dalla fondazione. Un insieme di suoni e di divise alpine, con il tradizionale cappello con la penna nera, ha animato per circa due ore il centro storico sulmonese. Diverse le fanfare che hanno accompagnato la sfilata, aperta da un lungo tricolore di novantanove metri, con la scritta “Jemo ‘nnanzi”, omaggio all’Aquila e ai suoi tanti alpini, con il cuore rivolto alla città colpita dieci anni fa dal terremoto. Divisi in centoventi gruppi, provenienti da tutto l’Abruzzo ma anche da Roma, dal Lazio, dal Molise e dalle Marche, gli alpini hanno sfilato sotto un sole cocente e tra due ali di folla che hanno accompagnato con applausi ripetuti il passaggio dei militari. Sul palco delle autorità, allestito sulla scalinata di palazzo Annunziata, il presidente della Regione, Marco Marsilio, il senatore Primo Di Nicola e i sindaci del Centro Abruzzo. Una giornata che resterà nella storia degli alpini abruzzesi e che ha suscitato grande emozione in tutti. “E’ stata una giornata di grande festa, di suoni e di colori, che hanno dato vita ad una grande manifestazione” ha sottolineato il sindaco Annamaria Casini, ringraziando gli organizzatori, in particolare la sezione Ana di Sulmona. “Qui batte forte il cuore dell’Abruzzo e dell’Italia” ha detto il presidente della Regione, Marco Marsilio, assistendo alla sfilata. “Sappiamo che in ogni momento di bisogno gli alpini corrono ad alleviare le sofferenze, a dare conforto alla popolazione, a tutelare il territorio” ha sottolineato il presidente. “La nostra non è solo una tradizione, la nostra è fede in valori come la famiglia, il senso del dovere, la solidarietà che dimostriamo in ogni circostanza – ha spiegato il presidente dell’Ana nazionale, Sebastiano Favero – noi facciamo sempre volontariato gratuito, questo è il nostro valore fondamentale”. Soddisfatto dell’ottima riuscita degli eventi del raduno il capogruppo della sezione Ana di Sulmona, Marco Di Silvestro. “Siamo contenti perché è andato tutto bene e ci siamo impegnati a fondo, non senza affrontare difficoltà. Da anni non si ricordava una grande manifestazione alpina come quella di oggi” ha concluso. La serata di ieri è stata animata in centro dalla presentazione di brani della tradizione alpina eseguiti sia dalla fanfara dell’Ana Abruzzi che dai cori delle penne nere che da ogni parte della regione si sono concentrati a Sulmona.

Raduno alpini Sulmona (foto Giovanni Bartolomucci)


Il tuo commento