FUORI PERICOLO L’OPERAIO DI SCANNO TROVATO IN FIN DI VITA IN UN CANTIERE D’INTRODACQUA

È fuori pericolo l’operaio di Scanno trovato privo di conoscenza e in gravi condizioni mentre stava lavorando in un cantiere di Introdacqua. Dopo i miglioramenti fatti registrare negli ultimi giorni, i medici del San Salvatore dell’Aquila dove l’operaio era stato ricoverato subito dopo l’infortunio, hanno deciso di sciogliere la prognosi.

Ma se sotto l’aspetto sanitario tutto sembra procedere per il verso giusto, per quanto riguarda la ricostruzione della vicenda tutto sembra essere ancora in alto mare. Sul fatto la procura di Sulmona ha aperto un’inchiesta portata avanti dalla squadra anticrimine del commissariato che si sta dando da fare per ricostruire una vicenda che presenta ancora molti lati oscuri. Di sicuro l’operaio di Scanno non era solo al momento dell’incidente ma gli eventuali testimoni non avrebbero fornito i necessari elementi per dipanare la matassa di una storia ancora piena di interrogativi. Gli ispettori dell’anticrimine confidano di poter arrivare a chiarire ogni cosa già dai prossimi giorni quando, condizioni permettendo, potranno ascoltare l’operaio infortunato, il quale potrà chiarire ogni cosa. Nel frattempo il cantiere resta sotto sequestro.



Il tuo commento