SULMONA PRONTA AD ACCOGLIERE CINQUEMILA PENNE NERE PER IL 90° DELLA SEZIONE ANA “ABRUZZI”

Cinquemila “penne nere” saranno da sabato mattina a Sulmona, per il raduno regionale degli alpini abruzzesi, che nel capoluogo peligno, festeggeranno il novantesimo anniversario di fondazione della sezione Ana dell’Abruzzo. Le manifestazioni del raduno, che per due giorni vedranno protagonisti gli alpini, sono state illustrate questa mattina dal capogruppo della sezione Abruzzi, Pietro D’Alfonso e dal capogruppo della sezione sulmonese dell’Ana, Marco Di Silvestro. Due i momenti di particolare importanza: l’omaggio ai caduti di tutte le guerre, in piazza Tresca, previsto alle 17.30 di sabato, 22 giugno e la grande sfilata di domenica 23 giugno, alle 10.30. “La città è prontissima ad accogliere gli alpini, mille bandiere tricolori sono state già installate e l’organizzazione è seguita alla perfezione grazie all’impegno profuso in queste settimane dagli alpini della sezione di Sulmona” ha sottolineato Di Silvestro. Fiero del lavoro delle penne nere sulmonesi anche il capogruppo regionale D’Alfonso. “Abbiamo scelto Sulmona, città legata all’esercito da una lunga e nobile tradizione” ha precisato D’Alfonso, dicendosi in fervente attesa delle manifestazioni dei prossimi giorni. “La manifestazione richiamando in città tanti alpini darà anche un forte impulso al turismo – ha detto l’assessore comunale alla Cultura, Manuela Cozzi – sicuramente queste manifestazioni segneranno l’inaugurazione in grande stile delle manifestazioni dell’estate sulmonese”. E proprio per incentivare la presenza degli alpini la sezione Ana Abruzzi ha stipulato una convenzione con venti ristoranti cittadini che offriranno un menù a prezzi ridotti ai partecipanti al raduno. Per ulteriori informazioni bisogna rivolgersi alla sezione Ana di Sulmona.

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

L’omaggio ai due alpini sulmonesi, il tenente colonnello Giuseppe Tirone, al quale è intitolata la sezione Ana di Sulmona e il caporalmaggiore Armando Ranucci, avverrà alle 10 di sabato 22 giugno. Subito dopo, alle 11, nella rotonda di S.Francesco della Scarpa, sarà inaugurata una mostra preparata da studenti e alunni del Liceo Artistico di Avezzano, Liceo scientifico Fermi di Sulmona, Scuola d’Infanzia “Di Nello” e Istituto comprensivo “Lombardo Radice” di Sulmona. Il raduno delle penne nere entra nel vivo con l’accoglienza del vessillo della sezione Abruzzi nell’aula consiliare del Comune di Sulmona, alle 15. Seguiranno convegno, sfilata degli alpini lungo corso Ovidio e dalle 21.30 concerto di cori alpini, nel cortile dell’Annunziata ed esibizione della fanfara lungo corso Ovidio. La giornata di domenica, 23 giugno, appena dopo l’accoglienza di tutti i gruppi alpini provenienti da ogni parte d’Abruzzo, vedrà il clou degli eventi nella parata delle penne nere, in programma alle 10.30, nel centro storico. Nel pomeriggio la premiazione dei partecipanti al concorso di fotografia estemporanea e alla mostra, con l’ammainabandiera alle 18.30 concluderanno il raduno.



Il tuo commento