UNA FAMIGLIA DI MOLINA SALVA UN PICCOLO CERBIATTO CHE SI ERA PERSO

Una famiglia di Molina Aterno ha salvato un piccolo cerbiatto che si era perso portandolo a casa e sottoponendolo ad amorose cure prima di consegnarlo ai carabinieri forestali per il suo reinserimento nella natura. Si lamentava Bambi  e lo faceva un po come se stesse piangendo quando dei gatti e un cane di proprietà di una famiglia di Molina Aterno accortisi della sua presenza gli si sono stretti attorno in un dolcissimo abbraccio.
I componenti della famiglia tra i quali Mattia Nardella autore di un altro salvataggio di un cerbiatto due mesi fa sono stati subito attirati dall’insolita scena e nel momento in cui si sono avvicinati non hanno creduto ai loro occhi.
Il dolcissimo cerbiatto seppur visibilmente triste era coccolato come se fosse stato un loro componente familiare.
Con pari docilità Mattia, sua madre, la nonna e sua sorella si sono prodigati subito per soccorrerlo. Questi ultimi con un enorme affetto lo hanno dapprima amorevolmente accudito e successivamente consegnato ad un veterinario del posto.
“Non posso che compiacermi per la vena umana e naturalistica posseduta dagli abitanti di Molina Aterno ridente paesello ubicato in uno stupendo angolo della Valle subequana in pieno parco del Sirente/Velino”, afferma Il consigliere comunale Mauro Nardella. “L’amore da loro dimostrato per l’ambiente paradisiaco  che lo circonda e per gli animali che vi vivono è davvero encomiabile”.


Il tuo commento