DA OGGI RIAPRE LA STRADA REGIONALE TRA SCANNO E VILLETTA BARREA

Da questa mattina alle 7,00 è stata riaperta la strada Regionale n. 479 “Sannite”, che collega il Comune di Villetta Barrea con Scanno. Per il momento il transito è a senso unico alternato e ad automezzi con carico fino a 20 tonnellate. Il tratto di strada, in prossimità del centro abitato di Villetta Barrea, fu chiuso al traffico per consentire  il ripristino e consolidamento di un movimento franoso ed effettuare i lavori sull’intera larghezza della carreggiata, non consentendo la possibilità di istituire un senso unico alternato. Da precisare che “ Passo Godi”, così come Scanno, Villalago, Anversa degli Abruzzi sono sempre stati raggiungibili dal versante Peligno. 

I lavori sono stati effettuati dall’impresa Edilstrade di Casale Michele, progettista e direttore dei lavori l’Ing. Rolando Le Donne, per un importo contrattuale pari a 57.944,13 euro.

Questi lavori”, dichiara il consigliere delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi,“erano diventati indifferibili a causa della pericolosità causata da un movimento franoso e, la Provincia, ha programmato un intervento definitivo e risolutivo a fronte di un breve periodo di disagio per gli utenti. La principale priorità di questa amministrazione è quella di rendere le strade provinciali  percorribili e sicure in vista della prossima stagione estiva individuando, nei primi giorni del mese di maggio, il periodo di minore percorrenza e affluenza turistica per effettuare l’intervento”. 

“La Provincia”, aggiunge il Presidente, Angelo Caruso, “ha individuato un percorso di vicinanza e condivisione di obiettivi programmatici con le municipalità, gli operatori economici e i cittadini come dimostrano gli incontri avvenuti, sia a Villetta Barrea che a Scanno, nel corso di questo ultimo mese; a tal proposito occorre ringraziare, per la collaborazione e l’impegno profuso nella sistemazione del movimento franoso, l’amministrazione di Villetta Barrea nella persona del Sindaco, Giuseppina Colantoni.  Dopo anni di completo abbandono, questa amministrazione ha intenzione di intervenire con procedimenti definitivi sulle principali criticità che attanagliano il territorio, in modo particolare questa strada, oggetto, tra l’altro, di passaggio all’ANAS.  Ricordiamo che su questa arteria sono in corso di ultimazione i lavori in prossimità di Villalago – conclude Caruso – e lunedì prossimoinizieranno i lavori nei pressi di Anversa degli Abruzzi, entrambi per la sistemazione delle pendici rocciose e mitigazione del rischio di caduta massi, per un importo complessivo pari a oltre 331.000 euro.

                                                                 



Il tuo commento