IL SEGRETARIO GENERALE BUCCILLI ASSUME IL “COMANDO” AMMINISTRATIVO DELLA POLIZIA LOCALE

Torna il sereno sulla situazione della Polizia Locale, rimasta senza comandante già da due mesi. Il sindaco Annamaria Casini, con un’ordinanza sindacale, affiderà la gestione amministrativa del corpo al segretario generale, Nunzia Buccilli, mettendo fine in questo modo ad un vuoto gestionale che stava creando forti disagi e problemi all’interno dell’apparato di Polizia Locale. Invece l’organizzazione dei servizi interni e dei turni degli agenti resterà nelle mani del capitano Leonardo Mercurio, in quanto ufficiale di più alto grado nell’organico del corpo, sempre però facendo riferimento alle indicazioni che arriveranno dal primo cittadino. “Fermo restando che l’addestramento, la disciplina e l’impiego tecnico-operativo degli appartenenti al Corpo saranno curati dal Vice Comandante, Capitano Leonardo Mercurio,
il Segretario Generale esercitera’ le funzioni amministrative di gestione demandante al Corpo di Polizia Locale e ciò fino alla data di conclusione della relazione sindacale per la definizione dei criteri relativi all’attribuzione delle posizioni organizzative” ha precisato il sindaco.  Lo stesso Mercurio il 21 maggio scorso ha terminato il periodo di reggenza, che gli era stata affidata subito dopo il pensionamento del comandante Antonio Litigante, assumendo i gradi da maggiore. Decisione che secondo il capitano era del tutto legittima, perché assunta nel pieno rispetto della legge ma che ebbe  a suscitare forti perplessità da parte di alcuni consiglieri comunali, che con un’interrogazione portarono il caso in aula consiliare. In quell’occasione l’assessore al Personale, Luigi Biagi, precisò che non c’era stato alcun provvedimento di promozione del vice comandante Mercurio al grado di maggiore. Ora con la nuova disposizione ordinata dal sindaco si andrà avanti più serenamente ed efficacemente, fino all’espletamento del concorso per la designazione del nuovo comandante.



Il tuo commento