DA OGGI NEL LAGO DI BARREA SI PUÒ FARE IL BAGNO

Da oggi nel lago di Barrea ci si potrà tuffare liberamente e fare il bagno. Il sindaco di uno dei paesi più rappresentativi e suggestivi del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, Andrea Scarnecchia infatti ha firmato l’ordinanza  che individua tre punti balneabili sul lago, tutti ricadenti nel territorio del Comune di Barrea: il primo in località La Gravara, il secondo in località Convento ed il terzo nell’area antistante il Campeggio Colle Ciglio. Nelle restanti aree, comprese quelle ricadenti nei Comuni di Civitella Alfedena e Villetta Barrea, persisterà il divieto di balneazione. Nei giorni scorsi a Pescara presso il Servizio Tutele delle Acque della Regione Abruzzo, è stato sottoscritto l’accordo finale per le attività di balneazione del Lago di Barrea e per la fruizione dei bacino lacustre per le attività nautiche, sportive e turistiche così come disposto dalla legge regionale 48/2000, dopo che la Giunta Regionale nei mesi scorsi aveva riconosciuto balneabile lo specchio d’acqua ricompreso nel territorio del Pnalm.

“Parte con il miglior auspicio la stagione estiva 2019 che vede il Lago di Barrea, riconosciuto dalle riviste di settore come uno tra i luoghi più incantevoli delle località turistiche italiane”, afferma il sindaco Scarnecchia, “diventare ora uno tra i primi laghi artificiali, ufficialmente balneabile è un valore aggiunto che completerà la nostra offerta turistica”. “Prima dell’estate sarà attivato il centro per le attività sportive e turistiche, realizzato e recentemente completato dal Comune di Barrea, – prosegue il primo cittadino – un centro unico per l’Abruzzo che sarà destinato alle pratiche di vela, canottaggio e canoa per i giovanissimi, in totale armonia con l’ambiente e le bellezze naturalistiche del luogo”. 

Il progetto, inserito tra l’altro nel programma della Carta Europea per il Turismo Sostenibile del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise sta già suscitando interesse tra i gruppi sportivi nautici prevalentemente giovanili che vedono il bacino posto a 1000 m sul livello del mare, il luogo ideale per la climatizzazione in quota dei giovani sportivi, prima di intraprendere attività agonistiche. Il Comune di Barrea si appresta a stipulare accordi anche con gruppi giovanili militari appartenenti alle Fiamme Gialle che saranno ospitati nel centro a partire dalla prossima estate. 



Il tuo commento