CODE FELICI, NOI ESTRANEI ALLA VICENDA DEI CANI SEPOLTI NEL CANILE

“La nostra associazione è estranea a qualsivoglia coinvolgimento in merito all’accertamento in corso, a cui daremo seguito legalmente nelle opportune sedi e pubblicamente con nomi e cognomi delle persone coinvolte a vario titolo che, ancora una volta, tentano in tutti i modi di screditare il nostro operato”. Lo afferma la responsabile dell’Associazione Gabriella Tunno che si tira fuori da ogni coinvolgimento sulla fossa comune di cani scoperta questa mattina all’interno del canile comunale a seguito di un esposto presentato al comando di Sulmona dei Carabinieri Forestali.

“Altresì teniamo ad informarvi”, conclude Tunno, “che la nostra associazione continua le sue normali attività quotidiane. Seguiranno aggiornamenti. Il canile è sempre aperto”.



Il tuo commento