SULMONA, FESTA DI COLORI E SUONI NEL TORNEO DI MUSICI E SBANDIERATORI. ECCO LE CLASSIFICHE

SULMONA. Tamburini e chiarine che riportano indietro nel tempo con le bandiere svolazzanti e gonfie di vento a riempire il cielo di colori. Un meraviglioso tuffo nel passato quello che si è tenuto nel cortile del palazzo del vescovado con il  “V Torneo Borgo San Panfilo – Memorial Luisa D’Agostini”, torneo di musici e sbandieratori a carattere nazionale organizzato dal Borgo San Panfilo in collaborazione con la F.I.S.B. (Federazione Italiana Sbandieratori) e con il patrocinio del Comune di Sulmona e dell’Ass. Culturale Giostra Cavalleresca. Un torneo che ha visto in gara sbandieratori e musici giunti da ogni parte del Centro Italia, per dimostrare la loro abilità nel maneggiare le bandiere storiche e suonare gli strumenti che, qualche secolo fa, allietavano le giornate e le feste di re, duchi e conti. A rappresentare Sulmona le squadre di Borgo San Panfilo e del sestiere di Porta Bonomini con tutti i ragazzi che si sono ben comportati nelle varie categorie. Nella prova del singolo è arrivato il risultato più prestigioso con il terzo posto di Michael Forte del Borgo San Panfilo, mentre l’altra punta di diamante degli sbandieratori sulmonesi, Michael Gasbarro si è classificato al settimo posto. Più indietro Matteo e Marco Scelli, anche loro del Borgo San Panfilo giunti rispettivamente undicesimo e tredicesimo, mentre Cecilia Carrozzo del sestiere di Porta Bonomini ha chiuso al 15esimo posto.

A vincere la gara del singolo è stato Marco Rubino (Cervineti di Carovigno) che ha prevalso su Luca Sansoni  del Sestiere di Porta Maggiore di Ascoli Piceno. Nella gara di coppia si sono invertiti i ruoli con gli sbandieratori Sansoni/Serafini del sestiere ascolano di Porta Maggiore che hanno avuto la meglio sul duo Rubino/Roma dei Carbinati di Carovigno. Al terzo posto gli Alfieri del cardinal Borghese di Artegna con la coppia formata dai fratelli Latini. Al settimo e al nono posto le due coppie del Borgo San Panfilo formate da Forte/Forte è da Gasbarro /Fiorilli. Più indietro le coppie Scelli/Scelli (12) e Ferrara/Dumea (13) anche loro di San Panfilo mentre la coppia Tessicini Perpetuo del sestiere di Porta Bonomini ha chiuso al 15esimo posto. Tra gli under si sono distinti Daniele Tronca e Samuele Tronca, rispettivamente secondo e terzo nelle rispettive categorie,  anche loro del Borgo San Panfilo.

 

L’altro ottimo risultato per i ragazzi del Borgo di San Panfilo è arrivato nella Piccola squadra giunta al secondo posto dietro ai rappresentanti dell’Ente  culturale Città Regia di Cava dei Tirreni. Nella classifica dei musici ha invece prevalso la squadra dei Carvinati di Carovigno che hanno avuto la meglio sui sestieri di Porta maggiore e di Pizzarola, entrambi di Ascoli Piceno. La vittoria per San Panfilo è arrivata invece nella Combinata con il sestiere di Porta Bonomini al terzo posto, anche in virtù del fatto che i ragazzi sulmonesi erano  presenti in tutte le categorie. “Voglio ringraziare sua eccellenza  il vescovo Michele Fusco per averci permesso di far svolgere le gare all’interno dello splendido scenario del palazzo vescovile”, è stato il commento del capitano del Borgo di San Panfilo Paolo Alessandroni, “sono felice per l’esito della manifestazione che ha confermato l’ottimo livello dei ragazzi in gara. Ma soprattutto del comportamento dei miei ragazzi che hanno saputo, ancora una volta, dimostrare le loro capacità anche davanti ad avversari di livello nazionale. Avanti sempre è così nel nome della Giostra cavalleresca di Sulmona”. Alle premiazioni è stato presente il presidente onorario della Giostra cavalleresca Mimmo Taglieri alla sua prima uscita ufficiale dopo la prestigiosa elezione a presidente della Fondazione CARISPAQ. 



Il tuo commento