SENZA BIGLIETTO AGGREDISCE CAPOTRENO E POLIZIOTTI, ARRESTATO 23ENNE DEL GAMBIA

Non voleva proprio saperne di scendere dal treno sul quale viaggiava  senza biglietto arrivando fino ad aggredire il capotreno. Fatto scendere allo scalo ferroviario di Sulmona, il giovane ha cercato di far perdere le proprie tracce ma è stato subito bloccato dagli agenti del commissariato che lo stavano aspettando in stazione per arrestarlo. In manette con l’accusa di violenza e lesioni personali aggravate a pubblico ufficiale, è finito un cittadino extracomunitario di 23 anni originario del Gambia. Nel tentativo di sottrarsi all’arresto, il giovane ha aggredito anche i due agenti cercando di colpirli ripetutamente. Riportato alla calma il giovane extracomunitario è stato accompagnato prima nel commissariato di via Sallustio per le operazioni di rito, quindi nella casa di reclusione di Sulmona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha poi disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione presso la Polizia Giudiziaria. Nel corso di un precedente servizio straordinario, sono stati controllati ed identificati dagli uomini del commissariato 45 giovani, tra i quali un cittadino extracomunitario con precedenti per reati in materia di stupefacenti, che è stato  denunciato in quanto non aveva al seguito  il permesso di soggiorno. Lo stesso è stato sottoposto a perquisizione personale finalizzata al rinvenimento di sostanze stupefacenti, che dava esito negativo.